Levanto - Volastra (Viadellacosta) (it)

 

 

  11°-  LEVANTO – VOLASTRA  22km – Tempo: 5,30h – Difficoltà:  alta

  (aggiornamento 2013) :

 

  Levanto-Volastra-google earth :

 http://www.viadellacosta.it/wp-content/uploads/2012/09/Levanto-Volastra-google-earth1.zip  

 

  Si parte da P.za del Popolo, si svolta a sx in Via Guani, in fondo  a sx invece di svoltare a dx  si prende una scalinata  coperta e si svolta a dx in Via Dante Alighieri; si procede in Via Martiri della Libertà, si passa il sotto la ferrovia , si raggiunge Via Albero d’Oro, si attraversa un torrente e si svolta a dx, si percorre un lungo tratto, si svolta a dx, si oltrepassa il ponte (fontana): siamo in  località Case sparse Piè di Legnaro. Si va avanti su asfalto, dopo i Vigili del Fuoco si arriva a un bivio (fontana), si prosegue diritti per Fontona, si prosegue e prima del “Bed and Breakfast Angela” si prende sulla dx il sentiero n° 12 per Fontona.

 

Dopo aver attraversato un ponticello antico, c’inoltriamo nel bosco su sentiero acciottolato; si attraversa la carrozzabile, ci si sposta sulla sx per riprendere il sentiero, si costeggia un vigneto e il percorso da strada bianca diventa sentiero antico. Si supera una scalinata in cemento sulla dx, si va avanti diritto, poi ad una curva a U si prosegue fino a un parcheggio. Si svolta a U a sx superando i garage nuovi, dopo una curva svoltare a dx con indicazione Madonna del Soccorso sentiero n° 1 su salita cementata. Il sentiero diventa strada bianca e subito dopo sulla sx è segnalato con segnavia: cerchio rosso; una scalinata sulla sx porta al Santuario Madonna del Soccorso, si costeggia sulla dx e ci si inoltra a sx, dopo il piazzale, su un sentiero che conduce in salita, alla confluenza con il sentiero n° 1. Si prende il sentiero a sx che porta a Colle Gritta, si raggiunge e si passa nel parcheggio di un albergo. Si è a Colle Gritta; si attraversa la statale per La Spezia, si sale per una scalinata che taglia il tornante e si continua su asfalto per raggiungere il Santuario di Soviore (ospitalità).

 

Si segue la cartellonistica Cinque Terre scendendo a dx si procede nel parco del santuario e si riprende l’asfalto; dopo poco si raggiunge il cartello dei carabinieri di Monterosso e subito dopo sulla dx un paletto indica l’inizio del sentiero 8b per Madonna di Reggio. Il sentiero è impegnativo, si svolge a mezza costa con panorami ozzafiato, si alternano salite e discese fino a raggiungere la carrozzabile con l’uscita su un tornante. Si procede in discesa su asfalto, si percorrono vari tornanti, poi sulla dx scende un sentiero largo in parte asfaltato che porta sul sagrato del Santuario della Madonna di Reggio, sopra Vernazza.

 

Si risale sulla carrozzabile, si continua in discesa e dopo due tornanti sulla sx si stacca una gradinata rocciosa ripida e stretta con segnavia 8a, il sentiero attraversa vari vigneti chiusi da cancelletti, ma aperti per il transito, ed è caratteristico per la vegetazione rigogliosa, si esce su una strada interpoderale asfaltata, si svolta a sx in salita, si supera una casa agricola e sulla dx si scende su un sentiero con indicazione San Bernardino; il bosco è fitto e selvaggio, si alternano vigneti e ancora bosco, si attraversano due rii, superato l’ultimo ruscello si svolta a sx in salita (per chi giunge da S. Bernardino al ruscello non procedere dritti, superare il ruscello svoltando a dx) subito dopo su sentiero fangoso si svolta a dx e si cammina su un muro a secco, che richiede molta attenzione; in questo tratto del percorso molti sono i passaggi di questo tipo, altre volte si passa nei cortili delle abitazioni, dove si può avere dell’acqua, che manca su tutto il percorso. Arrivati alla strada asfaltata si attraversa, si prende il sentierino in salita e subito dopo si svolta a sx sul sentiero con segnavia n° 7 (per arrivare al sagrato della chiesa di San Bernardino proseguire dritti)

 

  che prosegue in salita fino a raggiungere la strada carrozzabile su tornante. Si percorre e dopo vari tornanti si giunge a un incrocio, si prende a dx seguendo le indicazioni La Spezia; la strada è asfaltata, ma poco trafficata, dopo vari km si giunge a Volastra.

 

  Se si vuole percorrere un sentiero leggermente più lungo ma estremamente panoramico, dopo 2 km circa dal cartello stradale La Spezia, si lascia l’asfalto sulla dx e si prende il sentiero contrassegnato 6d, che inizialmente ci fa perdere quota perché scende, ma dopo200m svolta a sx e tra bosco, vigne, cortili di case ci porta tranquillamente sul sagrato del Santuario di Volastra. (ospitalità)

 

  Importante: i sentieri dei Santuari possono essere chiusi per frana, informarsi prima di partire presso gli uffici competenti della Provincia di La Spezia

 

  Ospitalità:

          Soviore (Monterosso):

- Santuario di N.S. di Soviore, Loc. Soviore di Monterosso al Mare tel 0187817385/0187817470 fax 0187817097  € 15 pernottamento, € 12 cena, solo per pellegrini a piedi con sacco a pelo e credenziale, referenti Paolo o Simonetta. info@soviore.it

        Volastra (Riomaggiore):

- Ospitalità nella canonica del Santuario – Don Carlo  tel. 0187920102 -  Samuele  3391223926 – 0187920449 – 12 posti letto – uso cucina – servizi con doccia – € 10,00

 

  Distances :

- Levanto - Fontona                                     km  3,20

- Fontona - Madonna di Soviore                    km  4,40

- Madonna di Soviore - Madonna di Reggio    km  3,70

- Madonna di Reggio - San Bernardino          km  5,00

- San Bernardino - Bivio Case Pianca            km  2,70

- Bivio Case Pianca - Madonna di Volastra    km  3,00

- totale                                                       km  22.00

                                         ----------------------------------------------------------------------------------

    

  retour à Menton-Sarzana (Viadellacosta) (it)

  home

                                                                       22/10/2013

delhommeb at wanadoo.fr