Via di Francesco : Percorso del sud in bici roadbook

 

                                                   Via di Francesco :   Percorso del sud in bici (Terre di Mezzo)

 

- S1 Basilica di San Pietro in Vaticano - Monterotondo (36,8 km) (mont m 380 - desc 250 m)

- S2 Monterotondo - Ponticelli di Scandriglia (30,6 km) (mont 700 m - desc 550 m)

- S3 Ponticelli di Scandriglia - Rieti (49,7 km) (mont 1600 m - desc 1400 m)

- S4 Rieti - Piediluco (44,2 km) (mont m 850 - desc 900 m)

- S5 Piediluco - Spoleto (59,9 km) (mont m 955 - desc 950 m)

- S6 Spoleto - Assisi (54,8 km) (mont 550 m - desc 550 m)

- R Variante Rieti - Terni - Arrone (86,2 km) (mont 1450 m - desc 1650 m)

                                                                          --------------------------------

 

  S1 Basilica di San Pietro in Vaticano - Monterotondo (36,8 km) (mont m 380 - desc 250 m)

 

- 00,0 Partenza da piazza San Pietro. Percorrere via della Conciliazione con bici a mano. Il conteggio dei km parte dall'inizio di via della Conciliazione.

- 00,3 All'incrocio con semaforo attraversare la strada e proseguire diritti ancora con bici a mano.

- 00,4 Al successivo incrocio attraversare ancora la strada e proseguire verso Castel Sant'Angelo. Area pedonale, quindi prestare attenzione o proseguire ancora con bici a mano.

- 00,6 Sulla sx Castel Sant'Angelo. Proseguire diritti fino al ponte Umberto I.

- 02,4 Continuare sul lungo Tevere tenendo la dx sotto ponte Matteotti.

- 03,3 Dopo un breve ma ripido tratto in salita girare a dx continuando sulla ciclabile.

- 04,1 Al semaforo attraversare la prima strada che si incontra, poi girare a dx proseguendo sulla ciclabile in direzione di ponte Milvio.

- 05,8 Girare a dx e superare ponte Milvio. Subito dopo il ponte, ai semafori attraversare la strada e proseguire diritti sulla ciclabile alla vostra sx. Da questo punto in poi si segue sempre la ciclabile prestando attenzione ag!i attraversamenti e ai tratti in cui il percorso si fa più stretto e sconnesso.

- 07,0 Proseguire diritti lasciando sulla dxl'ingresso dell'auditorium.

- 07,2 Proseguire a dx e al successivo incrocio con viale Pilsudski superare l'incrocio sugli attraversamenti pedonali e continuare sulla ciclabile sulla sx.

- 07,8 Al semaforo attraversare la strada e proseguire a sx sulla ciclabile.

- 08,1 Girare a sx e al semaforo attraversare la strada continuando sulla ciclabile in viale della Moschea.

- 09,3 Attraversare la strada ai semafori e proseguire sulla ciclabile.

- 11,0 Girare a sx, ai semafori attraversare via Salaria e poi viale Somalia. Passare di fronte a un distributore e 100 ni dopo andare a dx prendendo la ciclabile del lungo Aniene.

- 11,4 Voltare a sx proseguendo sempre sulla ciclabile.

- 11,8 Tenere la dx rimanendo sulla ciclabile lungo l'Aniene.

- 13,7 Continuare stilb ciclabile tenendo la sx.

- 14,6 Fontanella sulla sx. Fine ciclabile, proseguire diritti sul marciapiede fino all'incrocio con via Nomentana e poi girare a sx sul marciapiede per superare il ponte sull'Aniene.

- 14,8 Subito dopo il ponte girafe a dx e attraversare la strada al semaforo. Proseguire a dx in via Maella e successivamente a sx in via Monte Subasio. In questo tratto prestare motta attenzione al traffico.

- 15,1 Chiesa dei Santi Angeli Custodi di Montesacro. Proseguire a sx in corso Sempione e al semaforo girare a dx in via Gargano. Attenzione al traffico: fino all'uscrta di Roma potete anche usare i marciapiedi pedonali sulla dx.

- 15,4 Proseguire diritti in viale Adriatico.

- 16,4 Proseguire diritti in via della Bufalotta e seguirla fino al superamento del Raccordo Anulare.

- 19,8 Proseguire a dx seguendo per la Riserva della Marcigliana, in via di Tor San Giovanni. Ai successivi incroci continuare diritti.

- 22,0 All'incrocio con via della Cesarina attraversare la strada e proseguire diritti. Attenzione: incrocio pericoloso. Nella riserva della Marcigliana attenzione a eventuali cani da pastore liberi.

- 25,6 Proseguire diritti. Inizio sterrato

- 25,8 Attenzione, tratto di discesa sconnessa e ripida.

- 26,2 Inizio salita.

- 27,2 Ali'incrocio proseguire a dx. Fine salita.

- 28,1 Superato il cancello verde voltare a sx sulla strada in asfalto. Discesa ripida. Fine sterrato.

- 29,5 Proseguire diritti senza seguire le indicazioni per la Via di Francesco a piedi.

- 30,8 All'incrocio girare a dx.

- 32,3 Lasciare la strada principale e girare a dx a 180°.

- 32,5 Continuare sul'asfalto a sx.

- 32,7 Proseguire in pianura su:la strada di sx.

- 33,9 All'incrocio con via Sant'Angelo girare a sx. Inizio salita ripida.

- 34,4 Girare a dx. La strada sale ancora ma in maniera meno ripida.

- 35,0 Fine salita. Al successivo incrocio proseguire a sx.

- 35,5 Monterotondo, girare a dx e poi subito a sx in via Corsica. Se si vuole si può proseguire a sx per raggiungere il centro con bici a mano.

- 35,8 All'incrocio proseguire diritti in via Morosini. Subito dopo girare a sx in via Clceruacchio.

- 36,1 Allo Stop proseguire diritti.

- 36,5 Continuare a sx in via IV Novembre e poi ancora a sx in via Matteotti.

- 36,7 Girare a dx in via San Pio da Pietralcina.

- 36,8 Piazza Giovanni Paola II. Fine tappa. Sulla sx la cattedrale di Monterotondo.

                                                                          --------------------------------

 

  S2 Monterotondo - Ponticelli di Scandriglia (30,6 km) (mont 700 m - desc 550 m)

 

- 00,0 Partenza dalla cattedrale di Monterotondo. Uscire per via San Pio da Pletralcina. Allo Stop proseguire diritti in via Matteotti.

- 00,3 All'incrocio girare a dx seguendo le indicazioni per l'ospeda!e.

- 00,6 Proseguire diritti in direzione della Via Salaria.

- 00,8 Alla rotonda proseguire diritti in direzione Roma.

- 01,0 ln corrispondenza del semaforo, subito prima dell'incrocio, imboccare a sx la pista ciclabile in asfalto verde.

- 02,4 In corrispondenza dell'incrocio abbandonare la ciclabile e girare a dx in direzione di Castelchiodato.

- 03,9 All'incrocio girare a sx in via di Grottamarozza.

- 05,4 Proseguire diritti, inizio sterrato. Attenzione ad alcuni tratti sconnessi, se necessario procedere a piedi per non rischiare.

- 06,7 lnizio salita.

- 07,0 Fine sa!ita, continuare diritti sull'asfalto. Fine sterrato.

- 07,8 All'incrocio proseguire a sx. lnizio breve tratto in salita.

- 08,1 Fine sa!ita.

- 09,0 Ali'incrocio con la strada principale proseguire diritti. Attenzione: è un incrocio perico!oso.

- 11,3 Lasciare la strada principale e girare a sx in via Vecchia Nomentana.

- 12,2 lnizio tratto di discesa ripida.

- 12,7 Fine discesa.

- 12,9 Proseguire diritti senza seguire le indicazioni per la Via di Francesco a piedi. Inizio salita.

- 13,8 Fine salita.

- 14,4 All'incrocio tenere la dx. lnizio nuovo tratto in salita ripido.

- 15,1 All'incrocio con la SP 26 girare a dx. La salita continua ma ara è meno ripida.

- 16,4 Proseguire diritti sema seguire le indicazioni per la Via di Francesco a piedi.

- 17,2 Montelibretti. All'incrocio girare a sx verso Rieti e poi proseguire dritti in via Garibaldi. Fine salita.

- 18,0 All'incrocio proseguire a sx in direzione di Nerola.

- 18,9 Continuare diritti sulla SP 27a.

- 19,0  Proseguire tenendo la sx.

- 19,5 Fine discesa, inizio salita.

- 20,2 Ali'incrocio con la SP 636 proseguire a sx in salita.

- 22,1 Lasciare la strada principale e girare a dx verso Fonte Calamaro.

- 22,7 Proseguire a dx sulla strada che si sta percorrendo.

- 23,2 Proseguire diritti senza seguire le indicazioni per la Via di Francesco a piedi.

- 24,8 All'incrocio proseguire a sx.

- 25,1 All'incrocio attraversare la strada principale e proseguire sulla strada di fronte. Fine salita. Attenzione alla discesa ripida.

- 25,8 Percorrere la strada principale senza seguire le indicazioni per la Via di Francesco a piedi.

- 26,0 lnizio salita.

- 26,2 All'incrocio con la strada principale Via Salaria Vecchia girare a dx.

- 26,9 Proseguire dritti senza satire a Poggio Corese.

- 27,7 All'incrocio voltare a dx in direzione di Ponticelli.

- 29,5 Girare a sx in direzione di Ponticelli.

- 30,3 Fontanella sulla sx, proseguire a dx ancora in salita.

- 30,6 Ponticelli, piazza Madonna delle Grazie. Fine salita, fine tappa. Sulla sx si può salire alla chiesa parrocchiale e a palazzo Orsini.

                                                                          --------------------------------

 

  S3 Ponticelli di Scandriglia - Rieti (49,7 km) (mont 1600 m - desc 1400 m)

 

- 00,0 Partenza da Ponticelli, in piazza Madonna delle Grazie; uscire andando a sx.

- 00,1 Girare a dx in via XX Settembre. Inizio salita.

- 00,9 Inizio sterrato

- 01,5 Fine salita, il percorso continua tra gli ulivi con alcuni saliscendi.

- 01,9 Proseguire diritti senza seguire le indicazioni per la Via di Francesco a piedi.

- 02,9 Prestare attenzione a un tratto di discesa ripida e sconnessa.

- 03,3 All'incrocio con la strada in asfalto andare diritti. Fine sterrato.

- 03,7 Proseguire diritti sulla strada in asfalto.

- 04,3 Continuare sulla strada in asfalto tenendo la dx.

- 04,5 All'incrocio girare a sx. Inizio salita impegnativa.

- 04,8 Proseguire tenendo la sx, tratto di salita molto ripido.

- 05,7 Proseguire sull'asfalto tenendo la dx.

- 06,9 Sempre diritti. Fine salita.

- 08,0 Proseguire diritti in discesa.

- 08,4 Proseguire tenendo la dx, poi continuare a sx sempre su asfalto. Discesa ripida e stretta.

- 09,2 Proseguire diritti. Fine discesa, inizio salita molto ripida.

- 10,2 Proseguire in salita tenendo la dx.

- 10,4 All'incrocio con la strada principale girare a sx. La salita si fa un po' meno ripida.

- 10,9 Poggio Moiano, alla rotonda voltare a dx..

- 11,4 All'incrocio girare a sx. Fine salita. successiva rotonda proseguire diritti.

- 11,8 Alla biforcazione prendere la seconda strada a dx in via Monteleone.

- 12,7 All'incrocio girare a dx. Inizio discesa ripida, prestare attenzione.

- 14,0 Proseguire a sx suil'asfalto. Fine discesa, inizio salita. Ci si ricongiunge alla Via di Francesco a piedi.

- 15,2 Proseguire tenendo la dx. Tratto di salita ripida. Sulla sx il santuario di Santa Vittoria.

- 15,4 All'incrocio proseguire a sx.

- 16,1 Proseguire a sx.

- 16,3 Proseguire ancora tenendo la sx e lasciando la Via di Francesco a piedi.

- 16,5 Monteleone Sabino. Proseguire diritti. Fine salita.

- 19,8 Proseguire a sx in direzione di Rieti.

- 20,1 All'incrocio girare a dx in direzione di Poggio San Lorenzo. Inizio salita.

- 22,1 Proseguire a dx entrando al centro del paese. Qui si può prevedere una tappa intermedia.

- 22,3 Poggio San Lorenzo, proseguire diritti in salita e al successivo incrocio tenere la sx.

- 23,0 Proseguire ancora in salita sulla strada principale lasciando la Via di Francesco a piedi.

- 24,6 Continuare a dx ancora in salita.

- 25,3 Proseguire diritti verso Torricella in Sabina.

- 25,9 Torricella in Sabina. All'incrocio proseguire a sx e poi diritti sulla strada principale.

- 26,3 All'incrocio con Via Salaria Vecchia girare a sx.

- 27,9 Ali'incrocio girare a dx in direzione Carsoli. Tratto in falsopiano.

- 30,1 All'incrocio girare a sx in direzione Rieti. Fine salita.

- 33,0 Voltare a sx in direzione di Rieti. Inizio discesa.

- 37,0 Fine discesa. Ci si ricongiunge con la Via di Francesco a piedi.

- 39,5 Girare a dx in via della Moletta. Dopo un ampio parcheggio comincia lo sterrato.

- 40,5 All'incrocio con l'asfalto proseguire diritti. Subito dopo proseguire sull'asfalto a sx.

- 40,8 Girare sullo sterrato di dx. Quando la strada si fa più stretta proseguire sul sentiero a sx. Prestare attenzione perché il sentiero è stretto e si può trovare anche erba alta.

- 41,8 All'incrocio con l'asfalto girare a sx in via Collemare. Fine sterrato. Prima di arrivare sulla Salaria, per evitare un brutto incrocio, girare a dx e peda!are all'interno di un ampio parcheggio raggiungendo l'uscita opposta, da dove inizia uno sterrato protetto a dx della Salaria. Inizio sterrato.

- 42,6 Proseguire a dx seguendo le indicazioni per la Via di Francesco. Alla successiva biforcazione tenere lo sterrato di dx.

- 42,8 Prima del ponte sul torrente girare a sx e imboccare uno stretto sentiero. Attenzione perché il sentiero è stretto e con erba alta ai lati.

- 44,7 All'incrocio con la strada asfaltata girare a sx e poi proseguire diritti. Fine sterrato.

- 44,9 Allo Stop girare a dx ed entrare sulla Salaria, prestando attenzione al traffico. Poco dopo si può prendere il sentiero sterrato che costeggia la Salaria sulla dx, in modo da evitare il traffico. Proseguire sempre diritti verso Rieti e prestare attenzione agli attraversamenti. Da segnalare che in alcuni tratti il sentiero è molto stretto.

- 46,8 In corrispondenza di un distributore il sentiero tinisce. Continuare sulla Salaria verso Rieti. Attenzione al traffico.

- 47,4 Alla rotonda, in corrispondenza del cartel!o "Rieti" girare a dx.

- 47,7 Aile Terme di Cottorella girare a sx.

- 48,6 All'incrocio andare a dx in via della Cavatella e poi proseguire a sx lasciando la Via di Francesco a piedi.

- 48,8 All'incrocio con la Salaria utilizzare le strisce pedonali per attraversarla, poi proseguire a sx sul percorso ciclopedonale lungo il fiume Velino.

- 49,2 All'incrocio con !a strada girare a dx, superare il ponte romano e salire in centro da via Roma.

- 49,5 In piazza Vittorio Emanuele II voltare a sx e poi proseguire ancora a sx verso la cattedrale.

- 49,7 Cattedrale di Santa Maria Assunta. Fine tappa.

                                                                          --------------------------------

 

  S4 Rieti - Piediluco (44,2 km) (mont m 850 - desc 900 m)

 

- 00,00 Partenza da piazza Cesare Battisti, di fronte alla cattedra!e di Santa Maria Assunta. Portarsi in piazza Vittorio Emanuele II e superare il palazzo del Municipio. Subito dopo il palazzo girare a sx in via Pescheria. In fondo alla strada proseguire a dx e seguire le indicazioni che portano ai piedi della città. Da qui parte anche la variante per Terni, che dopa piazza Vittorio Emanuele II svolta a dx in via Roma.

- 00,5 All'incrocio con la strada principale girare a sx in direzione Terni. Attenzione al traffico per i successivi 2,5 chilometri.

- 01,0 Alla rotonda girare a dx e proseguire in viale Maraini.

- 02,1 Girare a dx in direzione del santuario de La Foresta.

- 03,0 Girare a sx e poi proseguire diritti in direzione del santuario de La Foresta. Inizio salita.

- 05,9 Sulla sx si può satire al santuario di Santa Maria de La Foresta, altrimenti proseguire sulla dx lasciando la Via di Francesco a piedi.

- 08,6 Fine salita.

- 11,0 Vazia. Fine discesa, all'incrocio con la SS 4bis girare a sx.

- 11,4 Alla rotonda girare a sx in direzione di Cantalice, inizio salita.

- 15,9 A!l'incrocio girare a sx in direzione di Poggio Bustone, fine salita.

- 17,8 Cantalice.

- 19,6 Seguire le indicazioni per Poggio Bustone e girare a dx. Inizio salita.

- 21,4 A!!'incrocio girare a dx ancora in direzione di Poggio Bustone.

- 22,7 Ali'incrocio proseguire ancora in salita in direzione di Poggio Bustone.

- 24,5 All'incrocio girare a sx in direzione di Rivodutri. Fine salita. Continuando a salire sulla dx in circa un chilometro si può raggiungere il centro di Poggio Bustone. Qui si può prevedere una tappa intermedia per poi ripartire il giorno dopa per Piediluco.

- 27,0 Dopa una breve discesa si arriva a Rivodutri. Continuare in direzione di Marre Reatino. Alla piazzetta girare a dx in direzione del faggio di San Francesco prendendo una stretta strada in salita. Subito dopo girare a sx verso Leonessa e ll'incrocio successivo proseguire a dx.

- 28,9 Continuare a dx in direzione di Leonessa.

- 30,7 All'incrocio proseguire a sx in direzione di Morro Reatino. Fine salita.

- 31,9 Morro Reatino.

- 32,6 A!l'incrocio girare a dx e proseguire in discesa in direzione di Terni.

- 35,7 All'incrocio continuare a sx in direzione di Terni. Sulla dx, in mena di un chilometro si può raggiungere il centro di Labro.

- 39,7 Fine discesa, all'incrocio proseguire a dx in direzione di Piediluco.

- 41,9 Proseguire diritti in direzione di Piediluco; al successivo incrocio girare a sx in direzione di Piediluco centro.

- 44,2 Piazza Bonanni, pochi metri più avanti si trova la chiesa di San Francesco. Fine tappa.

                                                                          --------------------------------

 

  S5 Piediluco - Spoleto (59,9 km) (mont m 955 - desc 950 m)

 

- 00,0 Partenza da Piediluco, sotto la scalinata del santuario francescano. Uscire dal centro in direzione est per corso IV Novembre, lasciando il lago alla propria dx.

- 01,8 All'incrocio con la SS 79 girare a dx in direzione di Rieti.

- 02,1 Lasciare la SS 79 e girare a sx in direzione di Arrone. Inizio salita.

- 05,9 Valico di Forca di Arrone, fine salita. Proseguire diritti in discesa verso Arrone.

- 11,5 Fine discesa, allo Stop attraversare la strada e proseguire diritti.

- 12,4 Arrone. Proseguire diritti. Girare a sx per visitare il centro storico.

- 12,6 Lasciare la strada principale e voltare a dx, in discesa in via delle Pa!ombare seguendo le indicazioni per la Greenway del fera. Qui si ricongiunge al percorso principale la variante che passa da Terni

- 13,6 Girare a sx seguendo le indicazioni per la Via di Francesco a piedi. Inizio sterrato. Da qui la strada sale sempre leggermente fino a Piedipaterno, incontrando in alcuni tratti dei dossi brevi ma ripidi.

- 15,0 Proseguire sempre diritti sullo sterrato.

- 16,4 Continuare diritti.

- 16,8 Fine sterrato, proseguire diritti.       

- 17,3 Allo Stop proseguire a sx. Fontanella sulla sx. AI successivo incrocio attraversare la SP 74 e andare diritti entrando nel centro di Ferentillo. Poi proseguire

 a sx seguendo i sensi unici.

- 17,6 Proseguire tenendo la dx e poi continuare diritti. Inizio sterrato.

- 18,8 Breve salita di 100 metri molto ripida. Attenzione anche alla successiva discesa sconnessa.      

- 20,2 Proseguire sempre diritti costeggiando il fiume Nera.

- 21,7 Proseguire diritti.

- 21,8 Fine sterrato. All'incrocio proseguire a sx seguendo le indicazioni per la Via di Francesco a piedi.   

- 22,0 Macenano; prima del ponte sul Nera proseguire a dx e subito dopo a sx in via della Cartiera. Inizio sterrato.    

- 23,6 All'incrocio attraversare la strada asfaltata e proseguire diritti sullo sterrato.

- 24,7 Tenere la sx seguendo le indicazioni per la Via di Francesco a piedi.    

- 26,4 Procedere sempre diritti.        

- 26,5 Fine sterrato. All'incrocio con l'asfalto proseguire diritti in discesa.

- 26,8 Fontanella sulla sx. Prima del ponte sul Nera proseguire a dx seguendo le indicazioni per la Greenway del Nera e lasciando quelle per la Via di Francesco. Inizio sterrato. Tratto ricco di saliscendi fino a Scheggino, prestare attenzione ai tratti in discesa che sono pluttosto sconnessi.

- 30,0 Fine sterrato.

- 30,2 Scheggino, procedere diritti attraversando il paese. Usciti dal paese proseguire ancora diritti.

- 30,8 Proseguire sulla dx rimanendo sull'asfalto. lnizio salita ripida.

- 31,3 Tenere la dx proseguendo ancora in salita.

- 31,4 Fine salita, inizio sterrato.

- 31,8 Tenere la dx.

- 32,3 Fine sterrato.

- 32,7 Tenere la sx.

- 32,9 Sant'Anatolia di Narco, allo Stop procedere a sx. Inizio discesa.

- 33,7 A fine discesa lasciare l'asfalto e girare a dx sullo sterrato verso la chiesa di Santa Maria di Narco.

- 34,6 Tenere la sx, superare il ponte sul Nera e poi procedere ancora a sx. Sula sx l'abbazia dei Sailli Felice e Mauro. Superata l'abbazia procedere diritti.

- 35,0 In corrispondenza deli'incrocio con la SP 209, girare a dx prendendo il percorso sterrato della ex ferrovia Spoleto-Norcia e seguirlo fino a Piedipaterno.

- 38,3 Proseguire diritti sullo sterrato.

- 38,9 Lasciare lo sterrato della ex ferrovia, girare a sx superando uno stretto ponte sul Nera e successivamente attraversare la SP 209. Poi proseguire diritti entrando a Piedipaterno. Inizio salita.

- 39,1 Chiesa di San Sebastiano, fontanella sulla dx. Continuare diritti in salita verso Spoleto rimanendo sempre sulla SS 395 anche ai successivi incroci.

- 47,6 Valico di Forca di Cerro, fine salita. Proseguire sempre diritti verso Spoleto.

- 54,2 Proseguire diritti verso Spoleto.

- 56,6 Subito dopo il cimitero, in corrispondenza di una curva a dx, girare a sx e imboccare il percorso cidabile segnato in rosso che conduce al centro di Spoleto.

- 56,7 Sottopassaggio con breve tratto di scale da fare con bici a mano. Usciti dal sottopassaggio proseguire a sx.

- 57,2 Girare a dx.

- 57,4 Procedere a sx.

- 57,6 Proseguire a dx e al successivo incrocio ancora a dx seguendo le indicazioni obbligatorie. Poi affrontare la rotonda per intero per poter tornare indietro verso Spoleto.

- 57,8 Proseguire diritti entrando in piazza Garibaldi e poi a sx in via dell'Anfiteatro. Inizio salita.

- 58,8 Superata la chiesa di San Domenico proseguire a sx.

- 58,9 Proseguire diritti in via Feteria e poi a dx iniziando il tratto con sampietrini. Subito dopo procedere diritti in corso Mazzini. Attenzione poiché si tratta di una zona pedonale.

- 59,4 AI termine di corso Mazzini si entra in piazza della Libertà. Proseguire a sx in salita in via Brignone.

- 59,5 All'incrocio continuare a sx, ancora in salita in via Brignone.

- 59,7 Fine salita. All'incrocio lasciare sulla dx la chiesa di San Simone e proseguire diritti in discesa in direzione del duomo.

- 59,8 All'incrocio con via dell'Arringo girare a dx e affrontare a piedi la scalinata che porta in piazza del Duomo.

- 59,9 Piazza del Duomo, fine tappa. Da qui, chi vuole, può uscire dal centro e affrontare gli ulteriori 7 chilometri di salita che conducono fino al bosco sacro di Monteluco.

                                                                          --------------------------------

 

S6 Spoleto - Assisi (54,8 km) (mont 550 m - desc 550 m)

 

- 00,0  Partenza da piazza del Duomo. Uscire dalla piazza per via del Duomo e alla prima biforcazione proseguire a sx.

- 00,2 All'incrocio proseguire a sx e successivamente, in corrispondenza di una chiesa, continuare a dx sempre in discesa in via Giustoto.

- 00,3 Allo Stop proseguire a sx sempre in via Giustolo, poi via delle Terme.

- 00,7 Svoltare a dx di 180° e proseguire in discesa in via delle Monterozze.

- 01,0  Continuare a sx in discesa in via Mameli.

- 01,2 Alla rotonda proseguire a dx. Da qui e per 3,3 chilornetri prestare attenzione al traffico.

- 02,0  Alla diramazione proseguire a dx.

- 02,1  Proseguire a sx verso la via Flaminia. Alla successiva rotonda girare a sx seguendo le indicazioni per la ciclovia Spoleto-Assisi; appena possibile immettersi nel percorso ciclabile protetto che sta sulla sx della strada. Lungo il percorso prestare attenzione ai numerosi attraversamenti.

- 02,9 Girare a sx in via Marconi prestando sempre attenzione al traffico.

- 04,2 AlIa rotonda girare a sx seguendo le indicazioni per la ciclovia Spoleto-Assisi.

- 04,5 Girare a dx in via del Risorgimento e poi ancora a dx immettendosi sul

percorso ciclopedonale segnato in rosso.        

- 05,2 Proseguire diritti.      

- 05,3 Piegare a dx prendendo la ciclovia.

- 05,5 Sulla sx il Bicigrill Le Mattonelle. Proseguire diritti sulla ciclabile.

- 06,6 Superato un piccolo sottopassaggio proseguire a sx sempre sulla pista ciclabile. Superare anche il ponte sul fiume e poi continuare a sx sempre sulla pista ciclabile.

- 08,4 Proseguire diritti sulla pista ciclabile.

- 10,3 Lasciare la pista ciclabile e rientrare sulla strada di fianco. All'incrocio girare a sx e subito dopo il ponte a dx, riprendendo la pista ciclabile verso Assisi appena possibile.

- 12,0 Allo Stop attraversare la strada prestando attenzione al traffico e proseguire diritti sulla ciclabile in direzione di Assisi. Fare la stessa cosa al successivo incrocio.

- 14,2 Tenere la dx e proseguire sulla pista ciclabile. 

- 15,2 Allo Stop attraversare la strada prestando attenzione al traffico e proseguire diritti sulla ciclabile in direzione di Assisi. Sulla dx potete vedere il borgo di Pissignano.

- 16,8 Ali'incrocio con la strada girare a dx, superare il ponte e senza riprendere la ciclabile sulla sx proseguire diritti in direzione di Trevi.

- 17,4 Ali'incrocio con la via Flaminia voltare a sx prestando attenzione al traffico.

- 17,5 Girare a dx e proseguire subito a dx verso Trevi. Poi continuare a sx in via Chiesa Nuova. Inizio salita.

- 17,8 Proseguire a sx in salita in direzione di Trevi.

- 18,8 Proseguire diritti in salita. Sulla sx l'olivo di Sant'Emiliano, l'olivo più antico deti'Umbria.

- 19,0  Proseguire a sx in direzione di Trevi. Tratto di salita molto ripido.

- 19,4 Procedere diritti. Di fronte a voi una magnifica vista su Trevi. Ci si ricongiunge con la Via di Francesco a piedi.

- 19,6 Dopo un breve tratto di discesa lasciare l'asfalto e proseguire sullo sterrato di sx.

- 20,1 Continuare sullo sterrato di dx.

- 20,5 All'incrocio con l'asfalto girare a dx e subito dopo proseguire a sx lasciando di nuovo la Via di Francesco a piedi.

- 20,9 Proseguire diritti.

- 21,7 Trevi, fontaneila sulla sx; proseguire a sx e poi ancora a sx seguendo le

indicazioni per la Via di Francesco. Girare a dx per visitare il centro storico.

- 21,8 Girare a sx e imboccare la discesa verso Ma!borghetto, seguendo le indicazioni per la ciclovia Spoleto-Assisi. Attenzione: discesa rip!da. Prestare anche attenzione ai dossi rallentatori.

- 22,6 Edicola votiva, proseguire diritti in discesa.

- 22,9 Proseguire diritti in discesa.

- 23,4 Alla rotonda procedere diritti in via Sant'Onofrio.

- 23,9 Proseguire tenendo la dx e al successivo incrocio girare a sx.

- 24,3 All'incrocio con la Via Flaminia attraversare la strada prestando attenzione a! traffico e proseguire diritti verso Santa Maria di Pietrarossa.

- 24,7 Santa Maria di Pietrarossa. Proseguire diritti seguendo le indicazioni per la ciclovia Spoleto-Assisi.

- 25,7 All'incrocio riprendere la pista ciclabile in direzione Assisi.

- 27,7 Usciti dalla pista ciclabile continuare a sx verso Turri, superare due ponti e poi riprendere la ciclabile sulla dx.

- 29,0 All'incrocio lasciare la ciclabile, superare il ponte sul fiume e poi proseguire a sx.

- 29,7 Girare a dx in direzione di Foligno.

- 30,7 Proseguire diritti.

- 31,1 Proseguire diritti in direzione di Sterpete.

- 32,6 Sterpete.

- 32,9 Girare a sx in via Maestà Formica.

- 33,6 Girare a dx in via Meucci.

- 34,1 Procedere tenendo la dx in via Ferraris.

- 34,7 Procedere diritti in direzione del centra di Foligno.

- 35,0 Continuare verso il centro in via Palombaro.

- 35,5 All'incrocio con via Nazario Sauro girare a dx. Attenzione al traffico.

- 35,7 Girare sulla rampa a sx, subito dopo a dx e poi ancora a sx in via Cairoli, seguendo i sensi unici.

- 35,9 Proseguire diritti entrando nella zona a traffico limitato.

- 36,1 Proseguire a dx in via Mazzini, prestare attenzione ai pedoni.

- 36,2 Superata piazza Matteotti girare a sx e subito dopo tenere la dx entrando in piazza della Repubblica; passare di fronce al duomo di San Feliciano.

- 36,4 Continuare uscendo da piazza della Repubblica da via XX Settembre. Procedere con bici a mano perché siamo contromano, ma è la via più breve per lasciare il centro storico.

- 36,6 Proseguire a sx sempre con bici a mano. Successivamente procedere diritti superando il ponte sul Topino. Subito dopo il ponte utilizzare gli attraversamenti pedonali e proseguire diritti in viale Firenze. Da qui si può risa!ire in sella.

- 37,7 Alla rotonda proseguire diritti in viale Firenze. Prestare attenzione al traffico, anche se la carreggiata è ampia.

- 38,5 Lasciare viale Firenze e girare a dx in via Spineto seguendo le indicazioni per la Via di Francesco a piedi.

- 39,0 Girare a dx e, subito dopo il sottopassaggio, proseguire ancora a dx. A! successivo Stop voltare a sx.

- 39,3 Girare a dx in via Rapecchiano.

- 40,6 Proseguire sulla strada che si sta percorrendo tenendo la sx.

- 41,5 All'incrocio, con una piccola chiesa sulla sx, proseguire diritti in via Brodolini.

- 42 Proseguire a sx.

- 42,3 All'incrocio con la strada principale girare a sx.

- 42,6 Girare a dx entrando nel centro di Spello da via Roma.

- 42,7 In corrispondenza di Porta Consolare, girare a dx e poi subito a sx, continuando su via Consolare. Inizio salita.

- 43,2 Piazza della Repubblica; seguire i sensi unici e poi proseguire in salita in via Garibaldi.

- 43,3 Proseguire a dx in via Giulia.

- 43,7 Piazza Vallegloria, continuare a dx. Fontanella sulla dx.

- 4.3,8 Usciti da porta Montanara proseguire diritti e ai successivi due incroci tenere la sx in direzione di Perugia. Fine salita.

- 44,1 Poco dopo aver iniziato la discesa girare a dx in via degli Ulivi. Strada dissestata caratterizzata da numerosi saliscendi.

- 46,0 Edico!a votiva sulla dx; proseguire diritti in via degli Ulivi, cosi come ai successivi incroci lasciando la Via di Francesco a piedi.

- 47,2 Proseguire diritti in via degli Ulivi.

- 47,6 Allo Stop andare sempre diritti. Inizio salita.

- 50,3 San Vitale. Allo Stop proseguire diritti verso Assisi. Dopo un breve tratto di discesa la strada ricomincia a salire.

- 53,0 Proseguire diritti. Ci si ricongiunge con !a Via di Francesco a piedi e da qui in poi, a eccezione dei sensi unici, si mantiene lo stesso percorso.

- 53,2 Alla rotonda proseguire diritti in salita. Cento metri dopo lasciare la strada principale e girare a sx verso Santa Chiara, entrando ad Assisi per Borgo Aretino.

- 53,6 Sulla sx la basilica di Santa Chiara. Subito dopo la basilica proseguire a dx in salita in via Mazzini.

- 53,9 Girare a sx e attraversare piazza del Comune. Subito dopo procedere in via San Paolo, ancora in salita.

- 54,4 Fine salita, inizio discesa ripida; prestare attenzione.

- 54,6 Girare a sx, procedendo sempre in discesa.

- 54,8 Basilica di San Francesco.

                                                                          --------------------------------

 

  R Variante Rieti - Terni - Arrone (86,2 km) (mont 1450 m - desc 1650 m)

 

- 00,0 Partenza da piazza Cesare Battisti, di fronte alla cattedrale. Procedere verso piazza Vittoria Emanuele ll e, arrivati davanti al palazzo del Comune, iniziare a scendere in via Roma prestando attenzione ai pedoni.

- 00,4 Al termine della discesa, subito dopa il ponte sul Velino, girare a dx imboccanda il percorso ciclopedonale che scorre lungo il fiume.

- 00,7 Procedere a sx e al successivo incrocio con semaforo girare a dx utilizzando le strisce pedonali. Poi continuare sul percorso ciclopedonale segnato in rosso.

- 01,5 Proseguire diritti sul percorso ciclopedonale seguendo il corso del fiume Velino.

- 02,0 Girare a sx, all'incrocio con la strada tenere la dx e poi proseguire diritti lasciando il percorso a piedi. Al successivo incrocio, dopo il ponte della ferrovia girare a dx e riprendere i! percorso ciclopedonale a dx della strada.

- 02,7 Attraversare la strada, superare ponte sul Velino e proseguire sul percorso ciclopedonale a sx.

- 03,0 Girare a dx in un tratto di strada a uso promiscuo e subito dopo riprendere il percorso ciclopedonale a sx]. Da questo punto in poi segulre sempre il percorso ciclopedonale facendo attenzione agli attraversamenti.

- 06,0 Fontanella sulla dx.

- 07,2 Tenere la dx, 100 metri dopo procedere a sx girando intorno alla chiesa e continuare sul percorso ciclopedonale.

- 10,9 All'incrocio con la viabilità ordinaria voltare a dx, superare il ponte sul fiume e continuare senza seguire più il percorso ciclopedonale.

- 11,9 Prima di una grande abitazione rossa girare a dx verso Montiso!a.

- 15,7 Al'incrocio girare a sx in direzione di Terni e poi proseguire diritti verso Greccio. Attenzione al traffico per il successivo chilometro.

- 16,6 Subito dopo il passaggio a livello proseguire diritti e all'incrocio con la strada principale girare a sx in direzione di Greccio.

- 17,3 Prima del cartello "Limiti" girare a dx verso il santuario di Greccio. Inizio salita con pendenze impegnative.

- 20,0 Sulla dx il santuario di Greccio, proseguire a sx verso Greccio.

- 22,2 Greccio, proseguire diritti. Fine salita.

- 27,0  Fine discesa, all'incrocio con la SP 1 girare a dx in direzione di Rieti.

- 27,3 Al successivo incrocio girare a dx verso Contigliano.

- 29,8 Contigliano. Girare a dx verso Cottanello, inizio salita lunga ma non dura.

- 37,4 Valico di Fonte Cerro, fine salita. Proseguire diritti.

- 43,4 Cottanello, andare a dx. Girare a sx per visitare il suggestivo centro storico.

- 44,5 All'incrocio proseguire a dx in direzione di Terni.

- 50,0  All'incrocio proseguire di nuovo a dx verso Terni.

- 50,6 Continuare diritti verso Terni.

- 52,3 Colli di Lugno!a, proseguire diritti.

- 53,2 Breve tratto in contropendenza di 800 metri, molto ripido.

- 54,1 Proseguire diritti. Girare a sx per visitare Lugno!a.

- 57,1 Confine tra Umbria e Lazio, fine discesa. Proseguire diritti.

- 60,1 Girare a dx verso Stroncone. Inizio salita con pendenze particolarmente impegnative.

- 62,7 Allo Stop proseguire diritti in salita verso Stroncone.

- 63,0  Sulla sx il santuario di San Francesco, proseguire a dx ancora in salita.

- 63,3 Proseguire a sx verso Stroncone.

- 63,6 Stroncone. Visitare il centro storico oppure proseguire sulla sx della Porta d'ingresso al borgo. Per un breve tratto si incrocia la Via a piedi. Attenzione: discesa molto ripida.

- 64,0 All'incrocio con la strada principale proseguire a dx e poi diritti verso Terni, lasciando la Via a piedi.

- 64,7 Proseguire a dx in discesa ancora in direzione di Terni; da qui a fine tappa prestare attenzione al traffico.

- 70,6 All'incrocio con semaforo proseguire diritti in via Turati.

- 70,9 All'incrocio girare a sx in lungonera Savoia e, subito dopa un distributore, a dx in via Quattro Macine. Poi proseguire a sx e ancora a dx in viale del Cassero utilizzando il ponte ciclopedonale per superare il Nera. Dopo il ponte continuare diritti.

- 69,1 A!i'incrocio proseguire a dx.

- 69,5 Alla rotonda andare diritti. Da qui in poi per evitare il traffico si possono sfruttare i marciapiedi ciclabili sulla dx della strada.

- 69,8 Alla rotonda proseguire diritti in via Turati, verso il centro.

- 71,2 Attraversare la strada utilizzando gli attraversamenti pedonali e poi proseguire diritti sul marciapiede. Prima di via Roma girare a sx seguendo le indicazioni per la cattedrale.

- 71,5 Piazza Duomo; qui si consiglia di fermarsi e dividere la variante in due tappe, riprendendo il giorno successivo con la Terni-Spoleto. Ripartire da piazza Duomo. Uscire a sx e poi proseguire a dx in via Ludovico Aminale.

- 71,7 A!i'incrocio con via Roma continuare diritti, al successivo incrocio con corso del Popolo girare a sx.

- 71,9 Attraversare piazza Ridolfi lasciando il Comune di Terni sulla sx, continuare in piazza Europa e poi girare a dx in via Garibaldi.

- 72,2 Alla rotonda dei Partigiani proseguire diritti. Superare il ponte sul Nera e alla successiva rotonda andare ancora diritti in direzione dell'ospedale.

- 72,6 Proseguire diritti verso Rieti.

- 73,0  Lasciare la strada principale e girare a sx in strada di Santa Maria Maddalena.

- 73,3 Girare a dx in via di Vallestretta. Inizio salita.

- 73,7 Proseguire a sx in via di Vallestretta.

- 74,2 Proseguire a sx, sempre in via di Vallestretta. Subito dopo continuare a dx in via della Sponga. Attenzione: strada molto stretta.

- 74,7 Proseguire diritti.

- 74,8 Girare a dx in corrispondenza dell'edicola votiva della Madonna delle Grazie e all'incrocio con la strada principale girare a sx.

- 75,4 Voltare a sx in direzione di Papigno. Fine salita.

- 76,1 Papigno. Continuare in discesa verso il belvedere inferiore della cascata delle Marmore.

- 76,9 Fine discesa, all'incrocio con la SP 209 girare a dx. Prestare attenzione al traffico.

- 78,6 Entrare a dx in piazzale Byron, all'interno della cascata delle Marmore. Il passaggio per i ciclisti è gratuito e permette di evitare la galleria della SP 209. Quando le cascate sono chiuse è necessario affrontare la galleria, che è comunque breve. Uscire dall'ingresso opposto e tenere la dx entrando all'interno del parcheggio.

- 79,5 Entrare nel parco alla dx del parcheggio e girare sul sentiero sterrato di dx seguendo le indicazioni per la Greenway del Nera. Inizio sterrato.

- 81,2 Proseguire a sx. Fine sterrato.

- 82,2 Proseguire a sx e al successivo incrocio a dx.

- 82,6 Andare diritti.

- 84,2 All'incrocio proseguire a dx; al successivo incrocio a sx in via della Mola lasciando Castel di Lago sulla dx.

- 84,7 Proseguire a sx verso Arrone.

- 85,6 Superato il sottopassaggio continuare diritti e poi a dx seguendo la

direzione obbligatoria. Al successivo incrocio con la strada principale proseguire a sx.

- 86,2 Lasciare la strada principale e girare a dx in discesa in via delle Palombare seguendo le indicazioni per la Greenway del Nera. Qui ci si ricongiunge con il percorso principale da Piediluco a Spo!eto.

                                                                  ------------------------------------------------------

    

  retour à V.Francesco topos

              Via di Francesco Percorso del sud in bici 

  

                                                                  delhommeb at wanadoo.fr -  01/03/2020