Via di Francesco : Percorso del nord in bici roadbook

 

                                                        Via di Francesco : Percorso del nord in bici roadbook

 

- N1 La Verna - Città di Castello (67,9 km) (mont 460 m - desc 1300 m)

- N2 Città di Castello - Gubbio (54,7 km) (mont 975 m - desc 1100 m)

- N3 Gubbio - Assisi (55,3 km) (mont 630 m - desc 800 m)

- P Variante Pianello - Perugia - Bastia (37,4 km) (mont 570 m - desc 600 m

                                                                          --------------------------------

  

  N1 La Verna - Città di Castello (67,9 km) (mont 460 m - desc 1300 m)

 

- 00,0  Partenza dal cancello d'ingresso del santuario de La Verna. Iniziare a scendere verso Pieve Santo Stefano.

- 00,5 Proseguire in discesa seguendo l'asfalto. Divisione percorso a piedi e in bici.

- 03,2 All'incrocio girare a sx in direzione di Pieve Santo Stefano, inizio leggera salita.

- 06,1 Valico dello Spino, fine salita.Proseguire in discesa verso Pieve Santo Stefano.

- 11,1 Frazione Montalone, continuare diritti in discesa.

- 15,8 Proseguire a sx in discesa in direzione di Pieve Santo Stefano.

- 19,0   Pieve Santo Stefano, fine discesa. All'incrocio girare a dx in direzione di Perugia. Il percorso in bici si ricongiunge a quello a piedi.

- 19,4 Alla rotonda proseguire a dx in direzione di Sansepolcro.

- 20,3 Proseguire dritti. Sulla sx il bivio per l'eremo di Cerbaio!o che può essere raggiunto con una lunga strada sterrata in salita. Divisione percorso in bici e a piedi

- 21,9 All'incrocio proseguire sempre diritti sulla SP 77 in direzione Sansepolcro.

- 22,7 Proseguire a dx in direzione di Sansepolcro. Da qui inizia un tratto panoramico ma ricco di saliscendi, con vista sul lago di Montedoglio.

- 28,6 All'incrocio girare a dx in direzione di Sansepolcro e poi proseguire diritti verso Madonnuccia.

- 33,1 Superato il ponte sulla quattro corsie, in corrispondenza di una curva a sx, lasciare la SP 77 e girare a dx in direzione di Gragnano. Poi proseguire tenendo la sx in discesa.

- 34,3 A fine discesa girare a sx.

- 34,7 All'incrocio girare a sx in direzione Sansepolcro.

- 37,6 Sansepolcro, all'incrocio proseguire a sx e 100 metri dopo tenere la dx verso il centro. Attenzione al traffico.

- 38    Ali'incrocio proseguire a sx e subito dopo, in corrispondenza di una picco!a rotonda, a dx in via Niccolò Aggiunti per entrare nel centro storico.

- 38,5 Voltare a dx in via Buitoni.

- 38,6 Girare a dx in via XX Settembre e proseguire diritti fino a piazza Torre di Berta. Sulla dx potete ammirare il duomo di Sansepolcro, possibile luogo di arrivo per chi vuole dividere la tappa in due semitappe.

- 38,7 Portarsi nell'angolo a sx della piazza Torre di Berta e poi proseguire a dx in via San Giuseppe.

- 38,9 Girare a sx in via Luca Pacio!i e continuare fino a trovarsi di fronte una chiesa. Qui continuare a sx.

- 39,1 Girafe a dx in via Largo Porta del Ponte e proseguire verso il passaggio a livello.

- 39,2 Alla rotonda proseguire diritti in via Angelo Scarpetti e superare il passaggio a livello.

- 39,6 Ali'incrocio girare a dx.

- 40,4 Alla rotonda girare a sx. Da qui, per un paio di chilometri prestare attenzione al traffico.

- 40,8 Alle successive due rotonde proseguire diritti in direzione di Anghiari.

- 41,7 Lasciare la strada principale e girare a sx in via del Tevere. Prestare attenzione al traffico al momento della svolta. Da qui in poi ci si lascia aile spalle il traffico.

- 44,3 Alla rotonda proseguire dritti.

- 47,2 Ali'incrocio proseguire a sx. Poi continuare diritti senza seguire i cartelli per !a Via di Francesco a piedi che indicano di girare a dx. Fighille.

- 47,8 Girare a dx in via Allende e, al successivo incrocio, a sx in direzione di Arezzo.

- 48,7 Girare a sx in direzione di Citerna, ritrovando i segnali giallo-blu della Via di Francesco

- 49,7 Inizio salita per Citerna, proseguire diritti sul'asfalto senza seguire i segnali della Via di Francesco che indicano di girare a dx.

- 50,2 Proseguire in salita tenendo la dx. Attenzione: in questo tratto le pendenze sono impegnative.

- 50,7 All'incrocio proseguire a sx. Qui termina la parte più ripida della salita.

- 51,4 Citerna, fine salita. Per entrare nel centro storico girare a dx, rispettando i sensi unici.

- 51,8 Proseguire diritti in discesa, sulla sx la porta d'ingresso al centro storico di Citerna.

- 52,2 All'incrocio tenere la dx in direzione di Città di Castello, subito dopo continuare diritti senza seguire i cartelli della Via di Francesco a piedi.

- 55,6 Fine discesa, all'incrocio proseguire a sx in direzione di Pistrino.

- 56,9 Girare a dx in direzione di Selci-Lama.

- 57,9 Superato il ponte sul Tevere lasciare la strada asfaltata e voltare a sx sullo sterrato.[Successivamente proseguire a sx prendendo il percorso lungo Tevere in direzione Sud.

- 58 Guado da superare grazie a dei pietroni. (È in fase di costruzione una passerella che sarà pronta per la primavera del 2018). Subito dopo il guado proseguire a dx.

- 61,2 All'incrocio con la strada asfaltata proseguire diritti. Nell'attraversamento prestare attenzione al traffico.

- 62,6 Tenere la dx superando il ponte in legno e poi proseguire ancora sul lungo Tevere in direzione Sud.

- 64,4 Proseguire a sx per evitare il guado. Poco dopo tenere la dx superando il piccolo ponte in legno e poi continuare ancora a dx.

- 65,8 Proseguire tenendo la dx.

- 67,4 Subito dopo il ponte sulla strada girare a sx, lasciando il lungo Tevere e tornando a livello strada.

- 67,6 All'incrocio con la strada principale girare a dx; alla successiva rotonda proseguire diritti ed entrare nel centro di Città di Castello per via Florido.

- 67,8 Girare a sx in via della Pendinella.

- 67,9 Cattedra!e di San Florido e Arnazio, fine tappa.

                                                                                ----------------------------

 

  N2 Città di Castello - Gubbio (54,7 km) (mont 975 m - desc 1100 m)

 

- 00,0 Partenza da piazza Matteotti, che si può raggiungere da! duomo di Città di Castello percorrendo 100 metri a piedi in corso Cavour. Uscire a dx in corso Vittorio Emanuele.

- 00,45 Usciti dalla porta del centro storico della città, attraversare la strada e proseguire diritti in via di Rignaldello.

- 00,9 Alla rotonda proseguire diritti in direzione del museo Burri, che potete vedere dopo pochi metri sella vostra sx.

- 01,2 Superare il sottopassaggio della ferrovia e all'incrocio proseguire a dx.

- 01,8  All'incrocio proseguire diritti in direzione di Pietralunga. Sulla sx il convento degli Zoccolanti.

- 07,7 Girare a dx seguendo le indicazioni per la via di Francesco. Inizio sterrato.

- 07,9 Inizio salita.

- 08,1 Tenere la sx sempre in salita. Attenzione: pendenze impegnative.

- 10,2 Fine sterrato. All'incrocio continuare a dx.

- 10,6 Tenere la sx in direzione di Pieve de' Saddi. Fine prima parte della salita.

- 12,2 Inizio seconda parte della salita.

- 13,7 Tenere la sx in direzione di Pieve de' Saddi.

- 14,5 Tenere la dx sempre i direzione di Pieve de' Saddi.

- 14,9 Fine salita

- 18,8 Proseguire a sx in direzione di Pietralunga. Inizio discesa, prestare attenzione.

- 19,4 Sulla sx Pieve de' Saddi. Proseguire in discesa.

- 20,4 Fine discesa, inizio breve tratto di salita ripida.

- 21,0  Proseguire a sx in salita.

- 21,3 Fine salita, inizio discesa. Attenzione perché la strada è dissestata e alterna tratti sterrati a tratti in astalto.

- 24,0  Proseguire a sx. Fine discesa. Inizio salita, prima leggera poi più impegnativa.

- 26,8 Proseguire diritti.

- 27,1 Fine salita, proseguire diritti.

- 27,7 All'incrocio girare sula stradina di dx. Attenzione: tratto di discesa ripida.

- 28,6 Fine discesa; all'incrocio continuare diritti e in corrispondenza della scalinata che si trova di fronte proseguire sulla strada sterrata di dx.

- 28,9 All'incrocio con la strada principale girare a sx.

- 29,3 Voltare a dx verso il centro di Pietralunga. Inizio salita.

- 29,9 Pietralunga, fine salita. Proseguire a sx. Chi vuole dividere la frazione in due semitappe si può fermare qui.

- 30,8 Fine discesa. All'incrocio proseguire diritti e, subito dopo, tenere la dx in direzione di Gubbio lasciando le indicazioni per la Via di Francesco a piedi. Inizio salita.

- 33,9 Lasciare la SP 204 e girare a sx. Fine salita.

- 36,9 Proseguire a dx sulla strada asfa!tata senza seguire le indicazioni per la Via di Francesco a piedi. Fine discesa, inizio leggera salita.

- 42,4 Fine salita, al successivo incrocio proseguire diritti.

- 44,7 Mocaiana, all'incrocio girare a sx in direzione di Santa Maria di Burano.

- 45,5 Girare a dx seguendo le indicazioni per la Via di Francesco e poi tenere ancora la dx.

- 46,1 Proseguire sempre diritti.

- 46,9 Allo Stop attraversare la strada e proseguire diritti sulla stretta strada di fronte a voi; subito dopo tenere la dx. In fase di attraversamento prestare attenzione al traffico.

- 47,1 Girare a sx e poi proseguire sempre tenendo la sx, inizio sterrato.

- 47,5 Girare a dx e poi proseguire diritti seguendo le indicazioni per la Via di Francesco.

- 48,1 Proseguire diritti. Fine sterrato.

- 49,1 Proseguire sempre diritti seguendo le indicazioni per la Via di Francesco.

- 49,4 All'incrocio girare a dx e superare un ponte. Subito dopo, al

successivo Stop, continuare a sx.

- 52,6 Rimanere sempre sull'asfalto seguendo le indicazioni per la Via di Francesco. Alla successiva piccola rotonda proseguire diritti.

- 53,1 Alla rotonda proseguire sempre diritti.

- 53,4 Alla successiva rotonda continuare a dx e poi ancora a dx.

- 53,6 All'incrocio con la strada principale girare a sx. Per evitare il traffico si può utilizzare il marciapiede sulla dx.

- 53,8 Alla rotonda procedere a dx.

- 54,3 All'incrocio con semaforo girare a sx. Successivamente, seguendo i sensi unici, girare intorno a piazza Quaranta Martiri e arrivare di fronte alla chiesa di San Francesco.

- 54,7 Chiesa di San Francesco, fine tappa.

                                                                           -------------------------------

 

- N3 Gubbio - Assisi (55,3 km) (mont 630 m - desc 800 m)

 

- 00,0 Partenza chiesa di San Francesco, in piazza Quaranta Martiri. Uscire dalla piazza tenendo la dx, seguendo i sensi unici in direzione Perugia.

- 00,2 All'incrocio con semaforo proseguire a sx in direzione di Ancona. Per circa 1,5 chi!ometri prestare attenzione al traffico.

- 00,8 Lasciare la principale via Campo di Marte e girare a dx in via Manzoni, poi proseguire diritti.

- 01,2 Chiesa della Vittorina, luogo in cui san Francesco addomesticò il feroce lupo.. Allo Stop proseguire a sx.

- 01,3 Voltare a dx e successiva rotonda proseguire ancora a dx girando intorno al parco della Vittorina.

- 01,7 Alla rotonda girare a sx in via della Piaggiola lasciando un centro commerciale su la sx.

- 02,5 Proseguire sempre diritti seguendo le indicazioni per la Via di Francesco a piedi

- 03,4 Girare a sx in strada di San Rocco lasciando le indicazioni per la Via di Francesco a piedi.

- 06,5  Inizio tratto sterrato.

- 07,2 Fine sterrato. All'incrocio proseguire a sx.

- 07,5 All'incrocio con la SP 240 girare a dx.

- 10,0 Inizio salita, breve ma impegnativa.

- 11,8 Fine salita, prestare attenzione alla discesa piuttosto tortuosa.

- 15,2 Fine discesa.

- 15,6 Ponte su! finie Chiascio. lnizio salita di Carbonesca.

- 16,9 Colpalombo, proseguire sempre in salita.

- 20,0 Carbonesca, proseguire sempre diritti.

- 23,2 Fine salita, inizio discesa verso Valfabbrica.

- 24,0 Casa Casta!da, fontanella.

- 24,7 All'incrocio girare a dx e proseguire in discesa verso Valfabbrica. Attenzione: la strada non è trafficata ma si può incontrare quiche mezzo pesante.

- 30,3 Fine discesa, all'incrocio proseguire diritti verso Valfabbrica.

- 33,1 Valfabbrica. All'incrocio lasciare la strada principale e proseguire diritti percorrendo la via secondaria che costeggia le mura e, successivamente, tenere la sx. Chi vuole dividere la frazione in due semitappe si può fermare qui.

- 33,3 A!i'incrocio con la strada principale proseguire a dx.   

- 34,7 All'incrocio continuare diritti in direzione di Pianello.

- 39,9 Pianello, fontanella sulla sx.

- 40,0 All'incrocio girare a sx in via del Sentino in direzione di San Gregorio. Inizio tratto in salita, breve ma ripido. Da qui, proseguendo diritti, comincia la variante per Perugia.

- 41,0 San Gregorio, fine salita. Proseguire diritti.

- 43,7 Proseguire diritti.

- 45,0 All'incrocio con !a strada principale girare a dx in direzione di Petrignano.

- 45,2 Lasciare subito la strada principale e girare a sx in via Mono della Comunità

- 45,4 lnizio sterrato.

- 46,1 Fine sterrato; al successivo incrocio proseguire diritti in via delle Macine.

- 46,9 All'incrocio proseguire tenendo la dx sempre in via delle Macine.

- 47,3 Al successivo incrocio con via dell'Asilo continuare a dx.

- 48,3 Proseguire a dx sull'asfalto.

- 48,7 All'incrocio con !a SP 248 girare a dx.

- 49,3 All'incrocio con la SR 147 imboccare la pista ciclabile sulla dx, utilizzare l'attraversamento pedonale per oltrepassare la strada trafficata e poi proseguire sul ponte ciclopedonale in legno. Al termine del ponte continuare a sx sul percorso       

ciclopedonale sterrato lungo il torrente. Qui si ricollega la variante con passaggio a Perugia. 

- 50,0 In corrispondenza di un altro ponte in legno sulla sx, abbandonare il percorso sterrato e immettersi sulla       parallela via Sardegna in direzione di Assisi.

- 50,4 Ali'incrocio girare a sx; poi, quando possibile, sfruttare la pista ciclabile sulla dx della strada.     

- 51,4 All'incrocio proseguire diritti sulla strada di fronte a voi. In lontananza potete già vedere bene il profilo di Assisi.

- 52,8 Proseguire diritti.

- 53,7 All'incrocio con !a SR 147 attraversare prestando attenzione al traffico,

proseguire a sx per la via Mattonata che vi permetterà di evitare il traffico. Inizio salita.

- 54,3 All'incrocio con la strada principale proseguire a dx in salita. Attenzione al traffico. Se volete potete anche proseguire diritti sulla via Mattonata, ma la pendenza si farà più impegnativa e alla fine dovrete affrontare una rampa di scale.

- 54,8 Alla diramazione continuare tenendo la sx in direzione di Porta San Francesco.

Poi proseguire diritti.

- 55,2 Ingresso in Porta San Francesco. Da qui la via più breve per arrivare alla basilica di San Francesco è girare a sx in via Frate Elia e portare per 100 metri la bici a mano

- 55,3 Piazza della basilica Inferiore di San Francesco. Da qui si pua accedere al Sacro Convento e alla Statio Peregrinorum, dove viene rilasciato il Testimonium.

                                                                               ------------------------------

 

  P Variante Pianello - Perugia - Bastia (37,4 km) (mont 570 m - desc 600 m)

 

- 00,0  Pianello, proseguire diritti verso Perugia.

- 01,2 All'incrocio proseguire diritti in direzione di Ripa, inizio salita.

- 02,0  Proseguire diritti in salita in direzione di Perugia.

- 03,0  Girare a sx in direzione del centro di Ripa.

- 03,5  Ripa, fine salita, proseguire diritti. Sulla sx la porta d'ingresso al piccolo centro storico. In discesa prestare attenzione perché la strada presenta molti tratti rovinati.

- 04    Proseguire diritti in discesa ritrovando le indicazioni per la Via di Francesco a piedi.

- 05,2 Al termine della discesa, subito dopo una casa, girare a dx. lnizio sterrato, inizio salita.

- 05,4 Proseguire a dx.

- 05,7 Girare a sx, fine salita.

- 05,8 All'incrocio girare a dx seguendo le indicazioni per la Via di Francesco a piedi, fine sterrato. In caso di forti piogge, o se si vuole evitare un tratto sterrato sconnesso, si può procedere a sx raggiungendo Lidarno su asfalto passando da Sant'Egidio.

- 06,4 Subito dopo il cartello che segna la fine di Sant'Egidio girare a sx. Inizio sterrato, inizio discesa, prestare attenzione.

- 06,7 Continuare a sx. Prestare attenzione perché qui la strada diventa piuttosto sconnessa. In caso di piogge possibile fango.

- 07,4 Fine discesa, tenere la dx. Tratto di salita breve ma ripido.

- 08,0  Fine sa!ita.

- 08,2 All`incrocio proseguire diritti in discesa; prestare attenzione perché nel primo tratto il fondo è piuttosto rovinato.

- 08,3 All'incrocio girare a sx, fine sterrato.

- 08,7  Lidarno, all'incrocio voltare a sx.

- 08,9 All'incrocio girare a sx e, subito dopo, proseguire a dx in direzione di Ponte Valleceppi. Qui per alcune centinaia di metri è necessario prestare attenzione al traffico.

- 10,7 Proseguire diritti.

- 10,9 Tenere la sx seguendo sempre le indicazioni per la Via di Francesco a piedi .- - 11,3 Allo Stop procedere a sx e subito dopo a dx trovandosi di fronte alla chiesa di Ponte Valleceppi. Da qui proseguire a sx andando a prendere il percorso ciclopedonale sterrato lungo il Tevere.

- 11,4 Affrontare il sottopassaggio, subito dopo piegare a sx e poi a dx entrando

nel percorso ciclopedonale lungo il Tevere. Inizio sterrato.

- 12 Tenere la dx e subito dopo girare a sx affrontando ponte ciclopedonale sul Tevere. Al termine del ponte proseguire diritti.

- 12,6 Superato il campo sportivo sulla sx, tenere la dx e riprendere il percorso ciclopedonale lungo il fiume.

- 12,8 Alla fine del percorso ciclopedonale proseguire diritti lasciando sulla dx la Torre di Pretola. Fine sterrato.

- 12,9 Pretola, all'incrocio con la strada principale proseguire diritti. lnizio salita.

- 13,4 Tenere la dx in salita senza seguire le indicazioni per la Via di Francesco a piedi.

- 14,5 All'incrocio con via Eugubina proseguire a sx in salita verso Perugia. Da qui prestare attenzione al traffico.

- 15,6 Cartello d'ingresso a Perugia, continuare diritti in salita.

- 17,6 Alla rotonda proseguire tenendo la dx, lasciando via Eugubina per via San Giuseppe. Attenzione, tratto di salita particolarmente ripido.

- 18,1 All'incrocio proseguire a dx in via Sant'Antonio.                

- 18,7 All'incrocio continuare a sx, e al successivo semaforo ancora a sx entrando in piazza Grimana. Poi proseguire a dx in salita in via Cesare Battisti.

- 19,0  Piazza Cavallotti, proseguire a sx in salita in via Maestà delle Volte con bici a mano.

- 19,1 Piazza IV Novembre, cattedrale di San Lorenzo. Fine salita. Qui si consiglia di fermarsi e dividere la variante in due tappe, riprendendo il giorno successivo con la Perugia-Assisi. Ripartire da piazza IV Novembre, continuare in corso Vannucci e poi subito a sx in via Fani.

- 19,3 All'incrocio con piazza Matteotti procedere a sx e poi diritti in discesa in via Alessi.

- 19,6 Proseguire a sx.

- 19,9 All'incrocio proseguire diritti in discesa in via Enrico dal Pozzo.

- 20,6 Allo Stop continuare ancora diritti in discesa.

- 21,2 Sulla dx la chiesa di San Bevignate.

- 21,7 Proseguire diritti in direzione di Casaglia lasciando la Via di Francesco a piedi e continuare sempre in discesa fino a Ponte Valleceppi.

- 24,5 All'incrocio con semaforo procedere diritti in direzione di Ponte Valleceppi.

- 24,8 Ponte Valleceppi. Superato il ponte sul Tevere girare a dx in via Gramsci.

- 25,0  Girare a dx in via Garigliano, poi proseguire a sx. Ci si ricongiunge all'itinerario percorso andando verso Perugia e lo si segue in senso contrario per 2 km.

- 27,0  Prosegu:re diritti in direzione di Lidarno superando il ponte sulla quattro corsie. Subito dopo il ponte tenere la dx. ln questo breve tratto prestare attenzione al traffico.

- 27,7 Girare a dx, inizio sterrato.

- 28,7 Proseguire diritti sullo sterrato di dx; attenzione: tratto dissestato.

- 29,5 Girare a sx, inizio salita.

- 30,3 Girare a dx, fine sterrato, fine salita.

- 30,5 Collestrada, girare a dx. Al successivo incrocio, prima di un piccolo ponte girare a sx.

- 30,9 Alla rotonda tenere la dx seguendo le indicazioni per la Via di Francesco a piedi. Inizio sterrato.

- 31,2 Tenere la dx girando attorno alla proprietà prive.

- 31,6 Fine sterrato. Girare a dx, poi proseguire sempre diritti seguendo le indicazioni per la Via di Francesco.

- 32,9 All'incrocio girare a sx e subito dopo a dx, in via Costa.

- 36,1 All'incrocio con la strada principale girare a dx. Per evitare il traffico si può sfruttare il marciapiede ciclabile.

- 36,7 Alla rotonda proseguire a sx lasciando la Via di Francesco a piedi; prestare attenzione al traffico per 600 metri.

- 37,2 All'incrocio con semaforo, dopo il ponte sul Chiascio proseguire diritti. Subito dopa l'incrocio tenere la dx e uti!izzare il ponte ciclopedonale per superare il torrente reimmettendosi sul percorso della tappa Gubbio-Assisi.

                                                                  ---------------------------------------------------------

    

  retour à V.Francesco topos

              Via di Francesco Percorso del nord in bici

  

                                                                  delhommeb at wanadoo.fr -  01/02/2020